Categorie

La nostra storia

 la nostra storia

Il nome Rapid Printing, nasce da un´idea di Ivan Cutolo allora solo 18 anni, che entrando nella tipografia del padre Biagio Cutolo, titolare di una piccola tipografia artigiana con 3 dipendenti, nota che in un mercato sempre in evoluzione, la tipografia del padre andava a rilento, riusciendo a consegnare pochi lavori giorno per giorno. Facendo un analisi di mercato riesce ad intuire che la clientela cerca sempre più prodotto a basso costo, veloci e di qualità, è da li nasce il nome Rapid Printing ovvero "stampa rapida", questo accadde nel 1987, da allora sono iniziate le ricerche di mercato per capire quali macchinari, quali fornitori e quali prodotti potessero fare al caso suo, in quanto era difficile dare 3 servizi come prezzo, velocità e qualità.
Biagio Cutolo tipografo vecchio stampo dal 1958 decide di fare entrare il figlio nell´azienda di famiglia, in quanto ormai vicino all´età di pensione, e nel 1995 Ivan Cutolo divente titolare dell´azienda insieme al fratello Claudio. Da lì iniziano i primi investimenti nel campo offset e digitale con 1 monocolore aurelia e una stampante digitale epson, e sembrava già un incredibile passo avanti.
Nel 1998 Biagio Cutolo a causa di problemi di salute non può più lavorare ed il fratello Claudio trova lavoro altrove.
Ivan rimane solo a gestire l´attività e decide nello stesso anno di vendere tutti i macchinari obsoleti e puntare tutto sulla stampa digitale affidandosi a nuove tecnologie quali duplo, canon, xerox, ricoh la stampa digitale inizia a dare i suoi frutti e nel giro di 5 anni la ditta si sposta 3 volte di sede primo locale 150m2, secondo locale 300m2 e 3 locale quello attuale di 1000m2, in progetto per il 2010 di ampliare ancora l´attività e prendere un capannone industriale di 5000m2.
Il fatturato dal 2000 è quatriplicato ogni anno fino ad oggi, e la tipografia punta di riuscire nel 2008 a raddoppiare il fatturato del 2007.
Grandi progetti ancora sono nella mente di Ivan che a soli 31 anni non smette mai di investire, di credere nei sogni e nella possibilità di diventare una grande realtà per tutto il mercato europeo, una tipolitografia a ciclo completo che possa soddisfare tutte le esigenze di stampa, senza appoggiarsi a terzi per realizzare produzioni extra.
Nei prossimi investimenti è previsto una 4 colori 35x50 speedmaster, una cucitrice horizon 5500, una plastificatrici industriale, una stampante digitale canon 7000.
Importante la collaborazione con la cartiera Fedrigoni una delle maggiori fornitrici di carta in europa, con la quale si collabora da anni con grande soddisfazione.
Molta attenzione viene data ai corrieri, i quali sono un punto importante per le consegne in tutta europa, nel 2008 la Rapid Printing ha chiuso importanti contratti con i migliori corrieri regionali, nazionali e internazionali per rendere sempre di più un servizio di qualità, rapido e possibilmente al giusto prezzo.

Ma parliamo un poco della vecchia tipografia, la prima tipografia gestita da papa Biagio aveva ancora la fotocomposizione manuale, dove i caratteri venivano inseriti uno per volta , e dovevano essere inseriti al contrario ad esempio se si doveva scrivere ciao bisognava inserire i carattere in questo ordine oaic, dopodiché si inseriva la forma di stampa nel macchinario una macchina grande quando un furgone ducato per la stampa dei manifesti, per tirare un primo foglio di prova, che andava riletto e corretto, individuati eventuali errori la forma veniva tolta dalla macchina e corretti gli errori tutto questo impiegava almeno 1 ora, pensate che per stampare 100 manifesti 70x100 ad 1 colore si impiegavano circa 3 ore in quanto dovevano essere inseriti i fogli uno alla volta manualmente in questo grande macchinario. negli anni ci sono state le prime evoluzioni grazie alla casa madre Heidelberg la quale ha iniziato a creare macchinari tipografici più evoluti quale la "stella" chiamata così per la sua forma e la piana, queste 2 macchine acquistate da Biagio sono state un grosso passo avanti in quanto riuscivano a stampare 3000 copie ad 1 colore in un ora avendo un sistema meccanico continuo di inchiostrazione, presa carta e impressione, dopo alcuni anni iniziarano ad arrivare i primi cliché che potevano essere di zinco o gomma, e che permettevano di risparmiare la composizione manuale che aveva una lunga durata, e permettevano anche di stampare delle immagini più carine.

www.rapidprinting.it

Carrello
Area Utenti
E-mail
Password
Password smarrita?
Newsletter
E-mail
L'iscrizione alla Mailing List presume l'accettazione al trattamento dei dati personali per i fini di cui alla informativa sulla privacy.

Realizzazione siti internet, e-commerce,landing page,blog in wordpress, web marketing, Copywriter,ottimizzazione SEO...

TAG

volantini, pieghevoli, biglietti da visita, manifesti, locandine, blocchi autocopianti, flyers, cartelline portadocumenti, riviste, libri, poster, banner, buste intestate, carta intestata, segnalibri, brochure, stampa digitale, striscioni, materiale elettorale, plotter da taglio, stampa in rotativa, block notes, timbri, cartelli, serigrafica, agenzia immobiliare, vinile, forex cartoline